Comportamento WIN-WIN: la differenza tra un “furbetto” e chi fa i soldi

Quando ero ragazzo una delle frasi che sentivo ripetere più spesso era qualcosa del tipo:

“fotti, fotti…prima che ti fottano gli altri”.

 

Questa di “rubacchiare”, “arraffare”, di “fare fessi gli altri”, è tipica di alcune culture: di una certa Italia, un certo mediterraneo, un certo medioriente, un certo venditore che ti vuol fregare a Sharm-El-Sheik.

E purtroppo in questi posti è evidente che le cose non vanno per niente bene. Sei d’accordo?

 

Ricordo benissimo anche chi cercava di “educarmi” al magna-magna, al raggiro, al “sei furbo se riesci a raggirare la gente”, eccetera.

 

Purtroppo tutte queste persone hanno tutti vissuto una vita difficoltosa e spesso addirittura meschina. Sia dal punto di vista delle relazioni (ovvio, cosa potevano aspettarsi se hanno cercato per una vita di “sottomettere” partner, amici e compagnia bella…) ma anche dal punto di vista economico: tutta gente indebitata o che fa una vita di stenti. È un caso? Non lo so. Ma secondo me no.

 

Il grande equivoco

Purtroppo esiste uno schema mentale, forse proveniente dai tempi in cui veramente c’era la fame (oggi la fame tu non sai nemmeno cosa significhi), che si annida nella nostra mente.

Questo schema ci fa pensare che la ricchezza sia qualcosa di “limitato“:

più ne ho io e meno ne hai tu. Più ne hai tu e meno ne ho io.

Per la felicità ed il benessere è uguale:

più ne ho io e meno ne hai tu. Più ne hai tu e meno ne ho io.

Nella vita familiare? Indovina:

più mi realizzo io nel lavoro, meno lo fai tu.

 

Inoltre tutte le persone che ho conosciuto e che hanno avuto una vita gratificante (anche in termini esclusivamente economici) in genere è gente che ha vissuto la propria vita attraverso un approccio opposto: l’approccio per cui nessuno va “fottuto” ma dove tutti, invece, ci devono guadagnare.

 

È quello che si chiama, in economia e in sociologia, comportamento “WIN-WIN”: “io vinco, tu vinci”. Io faccio il mio interesse ma voglio che anche tu faccia il tuo. Io voglio fare soldi, ma voglio che ne faccia anche tu. Io voglio essere felice, ma non a scapito tuo.

 

Approccio WIN-WIN nella vita reale?

Questo nella vita reale si traduce in tutte le salse possibili.

 

  • Se vuoi guadagnare soldi a lungo termine devi creare “valore” per il prossimo e non “fuffa”: tu vinci, il tuo prossimo anche. Per cui prima di pensare alle cifre che vuoi intascare pensa genuinamente a come risolvere i problemi di chi hai davanti.

 

  • Se vuoi avere relazioni sane fai scelte che tengano conto delle esigenze di chi è coinvolto in quella scelta. In caso contrario avrai accanto una persona “castrata” nella propria identità, nella propria potenzialità, nei propri desideri.

E via dicendo.

 

Se invece vuoi accentrare su di te tutti I possibili (presunti) privilegi, beh: AUGURI ;-)

 

Gianfranco

Lascia un commento

Your email address will not be published.

top