Vuoi cambiare la tua vita in meglio? Dedicati a queste 3 attività FONDAMENTALI

Hai mai sentito dire in giro che noi esseri umani abbiamo la tendenza a complicarci la vita? Beh, questa frase è sbagliata. In realtà non è vero che noi ci complichiamo la vita: la vita è già complicata per conto suo. Non ha bisogno del tuo intervento per diventare un marasma.

Per semplificarla punta sulle attività che più determinano il tuo benessere, i tuoi guadagni, la tua felicità.

Perché la tua vita è sempre più incasinata

Non so le tue, ma le mie giornate sono un caos pazzesco. Ho due gatte che di notte non mi fanno dormire (non c’è niente da ridere…). Passo poi la prima metà della giornata a fare un mestiere e la seconda a studiare per specializzarmi. Nei ritagli di tempo, già che ci sono, per bilanciare una vita fatta di “fredda scienza”, faccio il cantautore e vendo i miei dischi. Tutto questo è immerso in un mare di commissioni, pagamenti, telefonate.

Insomma: un delirio.

Inoltre noi viviamo in un ambiente sempre più complesso e denso di stimoli, di input che dobbiamo elaborare e ai quali dobbiamo dare una risposta per poterci adattare come individui.

Uno studio americano di qualche anno fa condotto da Martin Hilbert della University of Southern California, presenta alcune cifre. Solo in termini di informazioni mediatiche noi oggi riceviamo input pari a 178 quotidiani. Nel 1986, le persone invece dovevano elaborare informazioni pari a quelle di “solo” 40 quotidiani.

Questa “iperstimolazione” mi ricorda un po’ l’enorme quantità di cibo a nostra disposizione ad ogni ora del giorno e dalla quale dobbiamo letteralmente “difenderci”.

L’esito di tutto questo è semplice: fatica, stress, in casi estremi sindromi depressive.

Vuoi sapere una cosa però? Io in tutto sto gran casino sono felice. E tanto anche. A volte, certo, mi ritrovo ad essere molto stanco e qualche volta combino qualche cavolata. Ma se nella vita non ti prendi qualche rischio…

Vabbè, Gianfrà, abbiamo capito; a me che me ne importa se tu sei felice? A me interessa sapere che devo fare per semplificarmi la vita!

Calma, ci arriviamo.

Prima di tutto, di certo non puoi cambiare il mondo facendo in modo che internet venga abolito, o che i giornali non vengano più stampati o distruggendo i distributori automatici di merendine a colpi d’ascia fuori dagli uffici.

Dedicati alle attività veramente importanti e tutto il “superfluo” perderà potere su di te

Quello che puoi fare è far ruotare la vita attorno a delle attività più importanti in modo da distogliere l’attenzione dalle porcherie mediatiche e alimentari che arrivano dall’ambiente in cui siamo immersi.

PS: prima che mi dimentico: lo so che questo post ti sta piacendo (perché ti sta piacendo, vero??…) per cui ti chiedo una cortesia: condividilo  schiacciando sul bellissimo pulsantino con la “F” di Facebook! Farai un piacere a me e ai tuoi amici che leggeranno il post  ;-)

Torniamo a noi.

Se vuoi dare uno scheletro solido alla tua vita ti serve prestare attenzione a ciò che è importante per la vita. Indovina? I video con i gattini che rotolano, i cani che salvano i vitellini in difficoltà…beh…puoi anche farne a meno.

Le attività, le azioni che trasformano la tua vita in meglio sono altre.

Te ne elenco tre.

#1 Individua Il tuo proposito di vita e i tuoi talenti

Tu hai dei talenti. Tutti li hanno. Non raccontarmi la storiella che non hai ancora scoperto quali siano. Non ti credo. In cuor tuo li conosci già. E se vuoi una conferma prendi la persona più cara che hai al mondo, sedetevi davanti ad un caffè e chiedigli: “senti un po’, in tutta onestà: quali sono le mie particolarità, le attività per cui sono più adatto?”. Riceverai conferma alla voce del tuo cuore.

Vai a farti una passeggiata nel posto al mondo in cui sei stato più felice e interrogati. Generalmente i tuoi talenti sono relativi a quelle attività che “ti vengono facili”, che nessuno ti ha mai insegnato ma “che conosci già”, da sempre. Sono forse capacità relazionali? Sport? Intrattenimento? Studiare?

Io fin da ragazzino ho sempre avuto doti empatiche e comunicative (stando a quanto dicono le persone che ho avuto intorno). Non me le ha insegnate nessuno. Sono invece tremendamente imbranato relativamente alle questioni tecniche, materiali. Potrei comunque costruire un modellino di aeroplano, ma è qualcosa che farei meno bene di tanti altri miei amici e comunque solo dopo aver dovuto uno sforzo fuori dal normale. Non c’è niente di male. Non siamo tutti uguali.

Coltiva le tue attitudini ogni giorno. Prendici gusto, cercale, descrivile, affinale coltivale per tutta la vita. E nel momento in cui avrai capito come metterle a disposizione degli altri, beh...complimenti: hai trovato il tuo proposito di vita, il vero motivo per cui sei venuto al mondo.

#2 Gestisci le tue energie

È il secondo “hack” fondamentale della tua esistenza. Un mucchio di gente parla di time-management. Anch’io, non lo posso negare. Organizzo le mie giornate sulla base del tempo che devo “stanziare” per ogni singola attività. Tuttavia, sai benissimo che se hai il tempo, ma non hai le energie per utilizzarlo al meglio, il tempo lo passerai stravaccato sul divano a chiederti dove stai sbagliando. Per cui quello che conta veramente è la gestione delle tue energie. Mentale, fisica, sessuale, creativa, produttiva. Per cui comincia, magari anche solo per un giorno, a mangiare cibi sani e con moderazione; concediti del sonno di qualità e fai una corsetta-passeggiata per stimolare la liberazione delle tue energie. Provaci. Se sei una persona mediamente intelligente capirai cosa intendo quando parlo di “gestione delle energie”. Se invece non hai capito di cosa io stia parlando e vuoi vederci più chiaro, ti allego un famosissimo post della Harvard Business Review che parla di energy management. E’ in inglese, ma prima o poi mi prenderò la briga di tradurtelo e postarlo qua su StudioDarwin.

Cosa stavamo dicendo? Ah, già: vorresti realizzare cose, fare soldi, vivere alla grande, e invece la tua vita è semplicemente un gran casino?

Ok, allora, ti posto la terza attività base della tua esistenza.

#3 Intervieni nel mondo con i tuoi progetti personali

Curare i propri talenti, le proprie attitudini e gestire le energie, ti servono a…CONCRETIZZARE!!! Non te ne fai niente delle energie se non le utilizzi. Programma, pianifica, crea, sbaglia, sbattiti. Hai un sogno? Realizzalo. Cosa te lo impedisce? Il divano non fa per te. Avere un proposito e un sogno di vita e non dargli ascolto, non assecondarlo attraverso delle azioni pratiche, ti porterà ad un solo risultato: all’infelicità. Invece di “pensare e di pianificare di fare” qualcosa, falla e basta! Se pensi di poter realizzare un disco o un qualunque progetto, il fatto di non passare all’azione ti farà ritrovare con un senso di vuoto. Nel momento in cui prendi in mano una chitarra, uno strumento di lavoro, una penna, un pc, insomma: quando passi “dal pianificare al fare”, ecco che subentra il senso di completezza e di felicità. Lo dico io, mero biologo-cantautore da strapazzo? No, io l’ho solo sempre sospettato. Ma chi lo dice in modo scientifico è una ricerca del Professor Seligman dell’Università della Pennsylvania. Ti allego un pdf che spiega in esteso questa ricerca. 

Per concludere: 3 attività fondamentali e, solo se avanza tempo, le attività superflue

La questione è: invece di preoccuparti della complessità della vita, delle tante cose da fare, preoccupati di te stesso. Impegnati in attività realmente importanti. Immergitici dentro e vedrai che tutto il superfluo sociale avrà effetti limitati su di te.

#1 Trova il tuo proposito di vita: cos’è che mi viene più facile a questo mondo? Qual’è il mio vero talento? In cuor tuo già sai la risposta. Mettila a disposizione delle persone che hai intorno.

#2 Non sprecare le tue energie in stupidaggini. Dormi. Mangia bene. E se qualcuno vuole impedirtelo, asfaltalo. Fuori dai piedi le stupide chiacchiere. Hai altro da fare, giusto?

#3 Realizza qualcosa per il mondo. Trovare chi sei e gestire le proprie energie saranno solo psico-puttanate se non userai le tue manine e passerai all’azione per realizzare i tuoi propositi. Trova un progetto. Anche piccolo, per cominciare. Rimboccati le maniche. Fallo, realizzalo. La felicità è lì, nel momento in cui ti dai da fare.

Ciao!

Gianfranco

Articoli correlati:

Perché ti conviene decidere (subito e bene) cosa vuoi dalla vita

Qual’è l’ambiente ideale per la tua crescita personale?

 

Tags

Lascia un commento

Your email address will not be published.

top